Confindustria Vicenza
  • Attività\Visite Aziendali
Home>>Attività\Visite Aziendali>>Report visita Dallara Automobili - 19 febbraio 2011
Report visita Dallara Automobili - 19 febbraio 2011




E' stata una giornata entusiasmante quella di sabato 19 febbraio alla Dallara. <br>
Altri commenti possono essere altrettanto significativi, ma l'insieme delle esperienze vissute durante la visita all'azienda parmense si coniuga perfettamente all'aggettivo “entusiasmante”. Perchè tutti sono rientrati a casa con una ventata di entusiasmo in più.<br><br>

Sicuramente attraente la produzione della Dallara, auto di formula e prototipi di ogni genere, ma anche vetture di serie, o meglio veicoli speciali omologati per circolare sulle strade di tutti i giorni: la galleria del vento dove viene sperimentata l'aerodinamica e, ancor più, il simulatore. Una sorta di “ragno gigante” all'interno del quale riescono a replicare le condizioni di tutte le piste, di tutte le variabili atmosferiche e di pre-regolazione del mezzo e dove i piloti, vestiti di tutto punto, possono testare soluzioni e innovazioni di ogni genere.<br><br>

Tuttavia l'entusiasmo più rilevante lo ha regalato l'incontro con Andrea Pontremoli. Una chiacchierata di un'ora e mezza (e i presenti ben sanno che non avrebbero voluto smettere) nel corso della quale tutto è sembrato possibile: giungere al successo e mantenerlo, realizzare partnership con fornitori e clienti, con formule semplici ed efficaci, che sono state illustrate con l'umiltà che rende straordinaria anche la più piccola delle attività quotidiane. E che attira giovani da tutto il mondo per lavorare in un laboratorio dove passione e gioia si fondono e rendono piacevole ogni impegno e consentono di alimentare sogni e realizzarli. <br><br>
Compreso quello di sviluppare una rete gratuita a banda larga wi-fi per tutta la valle o promuovere un incubatore per fornire gratuitamente i locali alle start-up.<br><br>

E la sosta pranzo degustando insaccati di qualità eccellente ha aggiunto giusto quel piccolo ultimo pizzico di entusiasmo che mancava.