Confindustria Vicenza
  • Attività\Visite Aziendali
Home>>Attività\Visite Aziendali>>Report visita Dublino 20-22 giugno 2011
Report visita Dublino 20-22 giugno 2011



La missione appena conclusa in terra d’Irlanda da una nutrita schiera di Giovani Imprenditori, è stata una vera e propria immersione totale nel mondo della comunicazione digitale.
Le visite ai quartieri generali di Facebook e Google, nelle loro sedi EMEA a Dublino, e gli incontri con il Prof. Marco Camisani Calzolari, docente allo IULM di Milano, sono stati occasione per meglio comprendere come social network e motori di ricerca possano integrarsi alle dinamiche di mercato per le imprese.
Prescindere da questi percorsi informativi, infatti, significa rinunciare a potenzialità di mercato che nessuna impresa, oggi, può permettersi di sottovalutare.

Il bacino degli utenti dei network sociali e il numero dei contatti quotidiani di coloro che effettuano ricerche nella rete è talmente elevato che che le opportunità di business, tramite questi canali, si moltiplicano quotidianamente. Certamente non va dimenticato che questi sono strumenti e non soluzioni applicabili indistintamente e casualmente per ogni esigenza o tipologia produttiva o di servizio. E' necessaria un'approfondita conoscenza della rete e, ancor più, dei linguaggi che vengono utilizzati per rendere efficace la comunicazione su internet.
Per questo motivo i due incontri avuti con l'esperto di comunicazione digitale si sono rivelati particolarmente importanti e hanno attribuito alla missione imprenditoriale un valore aggiunto davvero rilevante. Comprendere l'importanza dell'impostazione delle pagine pubblicate, conoscere i meccanismi che rendono più o meno attraente un immagine, avere consapevolezza che determinati termini o parole rendono un sito maggiormente “evidente” nelle risposte generate dai motori di ricerca sono solo alcuni degli elementi da tenere nella dovuta considerazione.
La visita irlandese, poi, è stata anche occasione per una più generale valutazione dello stato dei mercati e della crisi che negli ultimi anni ha colpito i paesi occidentali e che non ha lasciato indenne l'Irlanda, nonostante la particolare normativa fiscale che prevede significative agevolazioni per i nuovi investimenti d'impresa. Così come non sono mancati momenti culturali nella missione che hanno portato a unm seppur fugace, contatto con le principali attrattive della capitale: il Trinity College, con la sua monumentale biblioteca, e la Cattedrale di San Patrizio.